Biografia di Enrico Cheli
Psicologo psicoterapeuta, sociologo e docente universitario, Enrico Cheli è da tempo impegnato a coniugare scienza, etica e spiritualità e a promuovere una cultura della consapevolezza, della pace e dell'ambiente. È considerato uno dei maggiori esperti di cultura olistica emergente e di metodi per la crescita personale e spirituale. Pratica da decenni yoga, tantra, meditazione e vari altri metodi di consapevolezza. Tiene corsi e seminari esperienziali sulla conoscenza interiore e la realizzazione di sé utilizzando un proprio metodo che integra in chiave olistica psicoterapia, yoga, meditazione, respirazione, comunicazione consapevole, musicoterapia, sociologia. Insegna all'Università di Siena di cui è stato ProRettore per la pace, l'intercultura e la cooperazione allo sviluppo e presso la quale dirige Master e Dottorati di ricerca sulle relazioni interpersonali, l'intelligenza emotiva, il counseling, gli studi per la pace (vedi curriculum accademico). Ha fondato il primo centro interuniversitario italiano di ricerca per la pace (www.cirpac.it) e diretto la prima ricerca europea sui creativi culturali e la cultura olistica emergente. É fondatore e Presidente della Fondazione onlus Holiversity e condirettore di una Enciclopedia Olistica online. É autore di numerosi Libri e del Gioco di consapevolezza Insight. Tiene concerti meditativi con campane tibetane, canto degli armonici e canti sacri e ha pubblicato al riguardo alcuni CD. Viene spesso intervistato da quotidiani e periodici e partecipa a programmi televisivi e radiofonici nazionali.
Per la Xenia edizioni dirige la collana "Percorsi di consapevolezza".

Ha fondato e diretto la rivista di cultura e spiritualità olistica Armonia e collabora con vari periodici tra cui Re Nudo, Totem, Elisir di Salute, Spirito libero e altri. Dal 2003 collabora stabilmente alle trasmissioni notturne della RAI sui temi dell'anima condotte da Gabriele La Porta.

La sua formazione si colloca tra scienza, arte e spiritualità e tra occidente e oriente, spaziando dalla psicoterapia alla sociologia, dalla musicoterapia alle discipline yogiche e tantriche, dalla meditazione alle scienze olistiche. Grazie ad un attento ed equilibrato lavoro di comparazione e traduzione ha potuto individuare tra tali approcci numerose analogie e punti d'incontro, seppur nascosti dalle differenze di linguaggio, giungendo infine a fonderne i principi fondamentali in un personale metodo olistico il cui principio ispiratore può essere sintetizzato nel motto:

"Il tempo dell'unione: molte vie, un'unica meta".

Tale metodo è in parte illustrato nei libri: Percorsi di consapevolezza e Olismo la scienza del futuro (entrambi pubblicati Xenia edizioni).

Nell'ambito della psicoterapia e del counseling ha studiato vari approcci, tra cui: sistemico-relazionale, psicologia analitica, gestalt, analisi transazionale, psicosintesi, ipnosi ericksoniana, PNL, bioenergetica, voice dialogue, formandosi, tra gli altri, con: Maurizio Coletti, Veronica Cavicchione, Luigi Cancrini, Piero Ferrucci, Paul Watzlawick, Heinz Peter Halft, Anna Stefani, Ernst Rossi, Barry Simmons, Lenny Hochman, Cristina Franconeri, Manuela Terraluna, Stanislav Grof, Hal Stone e Sidra Stone.

Nel percorso di crescita personale e spirituale ha seguito gli insegnamenti di vari maestri di consapevolezza, con alcuni dei quali ha lavorato a diretto contatto. Tra tutti: Carlos Castaneda, Torwald Dethlefsen, Osho, Baba Bedi, Luisa Berselli, Paramahansa Yogananda, George I. Gurdjieff, Jane Roberts, Eva Pierrakos, Pat Rodegast, Amy Skezas, Waine Tooker, Eugenio, Harry Palmer, James Redfield, Shanti Mayi, Sri Sri Ravi Shankar, Andrew Cohen, Barry Long, Sri Guru Raja Yogi Lahari Mario Attombri, Sri Amma Baghavan, Anandagiriji, Gandalff.


Enrico Cheli col musicoterapeuta Johnathan Goldman

In campo musicale ha approfondito vari metodi che utilizzano i suoni, i mantra e il canto a fini meditativi e terapeutici. Ha studiato canto degli armonici e campane tibetane presso l'ashram di Osho, a Pune, in vari monasteri tibetani in Ladakh, Nepal e India e con Johnathan Goldman in America. Parallelamente ha perfezionato la sua voce studiando canto classico presso la Scuola di musica di Fiesole e facendo parte per vari anni del suo coro principale in qualità di tenore.

Tra le sue amicizie figurano numerosi esponenti della spiritualità e della cultura olistica emergente impegnati per il risveglio della coscienza planetaria. Tra tutti si ricordano (in ordine alfabetico): Carol Adrienne, Claudio Bellecca, Christian Boiron, Anna Maria Bona, Marina Borruso, Saverio Calamassi, Maurizio Castellini, Giorgio Cerquetti, Franco Cracolici, Nicola Cutolo, Ida Di Donato, Franca Errani, Daniela Gentili, Lello Iandolo, Gabriele La Porta, Ervin Laszlo, Giorgio Medail, Nitamo Montecucco, Michael Murphy, Lorenzo Ostuni, Kapil Pileri, Giampiero Pollicino, Manuela Pompas, Paul Ray, Dede Riva, Azima Rosciano, Gianni Squillante, Swami Kriyananda, Swami Satyadeva, Swami Chidvilas, Oscar C. Simonton, Rudy Stauder, Hal Stone, Sidra Stone, Majid Valcarenghi e altri ancora.


ULTERIORI NOTE BIOGRAFICHE

  • PERCORSO DI CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE