Seminari di autocoscienza e sviluppo del potenziale umano
condotti da Enrico Cheli

 

Corsi e seminari sulla conoscenza interiore e la realizzazione di sé
LIVELLO AVANZATO

"RISVEGLIARSI AL VERO SÉ"
Seminario sull'autorealizzazione

Per ricercatori esperti

Come tutti, avete vissuto per anni semi-addormentati, prigionieri dell'ego, dell'illusione, delle abitudini e dei condizionamenti, ma un bel giorno vi siete resi conto che non è così che volevate vivere, che doveva esserci dell'altro, e avete iniziato a mettervi in discussione e a cercare in nuove direzioni. Forse avete intrapreso vie spirituali o percorsi psicologici, incontrato istruttori, terapeuti e Maestri, frequentato seminari, praticato meditazioni e piano piano avete alleggerito l'identificazione con l'ego e rivitalizzato il vostro essere. Adesso siete un po' più in contatto con voi stessi, più spontanei, presenti e vitali, ma ancora non totali ed emerge in voi l'aspirazione a procedere oltre fino ad una più esauriente conoscenza di sé e autorealizzazione.
Se vi riconoscete anche solo in parte in questa descrizione è a voi che si rivolge il seminario: a persone che già stanno percorrendo la via della ricerca di sé e che si sentono pronte per confrontarsi con livelli più profondi di autoconoscenza e realizzazione.

Nel seminario si creeranno le condizioni per sviluppare una più approfondita conoscenza di Sè e delle proprie potenzialità disidentificandosi dall'illusione e dall'ego e contattando la propria essenza o vero Sé. In particolare si punterà a individuare e superare le paure, le rigidità e le credenze erronee che ancora interferiscono con lo stato di coscienza risvegliata. Sarà così possibile sperimentare una maggiore libertà e pienezza dell'essere, ricontattando la sorgente originaria della propria motivazione alla vita e aprendosi ad una nuova visione del mondo e all'unità fra gli individui.

Durata: 4 giorni

Ulteriori informazioni e iscrizioni:
e-mail: enrico.cheli@tele2.it
tel. 347 6664187


 

MASTERSHIP
Il tempo della coscienza unificata
Molte vie, un'unica meta

Corso professionalizzante per operatori

Si tratta di un seminario teorico-esperienziale di crescita personale e professionale rivolto specificamente ad operatori (o aspiranti già formati): conduttori di gruppi di crescita personale e/o spirituale, istruttori di yoga e/o meditazione, counselor, psicoterapeuti, formatori.

Premessa
Nell'epoca attuale coloro che desiderano intraprendere un percorso di autoconoscenza e realizzazione di sé possono scegliere tra molteplici maestri e metodi: occidentali e orientali, psicologici e spirituali, espliciti ed esoterici, mentali e devozionali. Molti dei metodi e dei maestri sono validi, ma la maggior parte consente solo di compiere alcune tappe, e solo pochi sono in grado di condurre i ricercatori fino alla meta. E non tutti i ricercatori, ma solo quelli che per essenza e personalità sono in risonanza con essi. Nessun metodo e nessun maestro si è mai rivelato efficace a 360 gradi. Probabilmente una tale meta è irraggiungibile, ma oggi, per la prima volta nella storia, è possibile avvicinarsi ad essa, prendendo il meglio da vari metodi e collegandolo in modo organico in un'unica grande e flessibile cornice olistica.
In passato le notevoli difficoltà nei trasporti e la segretezza dei metodi rendeva impossibile ad un ricercatore praticare, nel corso della propria vita, più di un metodo. Era già una grande fortuna se egli riusciva a entrare in una scuola iniziatica o a trovare un maestro. Se il metodo era appropriato alla sua struttura mentale e caratteriale e il suo impegno era totale, l'allievo prima o poi conseguiva l'illuminazione (o come si voglia chiamarla) e diveniva lui stesso un maestro, tramandando a sua volta solo e soltanto quell'unico metodo; se invece il metodo non era appropriato, l'allievo, pur evolvevendo spiritualmente, non raggiungeva la liberazione, almeno in quella vita - e tale era il destino della maggior parte degli allievi: come narrano le cronache delle varie tradizioni, ogni maestro riusciva infatti a portare al traguardo finale solo uno o due allievi dei molti che aveva.
Al giorno d'oggi invece l'enorme sviluppo dei trasporti e delle comunicazioni e lo scioglimento di molti vincoli di segretezza rende possibile, a chi lo desidera, seguire, nel corso degli anni, metodi e maestri diversi, potendo scegliere quello che gli è più congeniale. Una tale varietà di esperienze rende anche possibile, ad alcuni individui più consapevoli e creativi, di elaborare metodi eclettici che integrino il meglio di varie tradizioni e siano perciò più adattabili ai diversi tipi di ricercatori e meglio in grado di facilitarne il pieno risveglio.
Questo seminario si focalizza appunto su tale tematica.

Gli obbiettivi del seminario

  1. confrontare modelli sulla conoscenza interiore, la disidentificazione dall'ego, la guarigione e la realizzazione di sé di provenienza diversa - psicologica e spirituale, esosterica e sciamanica, occidentale e orientale - e prendere coscienza dell'unica verità immortale che si nasconde dietro linguaggi e simboli differenti
  2. arricchire il proprio bagaglio con strumenti di altre tradizioni e metodologie e imparare a integrarli olisticamente in strategie di intervento (educativo, terapeutico, evolutivo) coerenti ed efficaci;
  3. affinare l'intuizione, l'empatia e la connessione col Sé superiore, così da perfezionare la capacità di aiutare gli altri nel percorso di consapevolezza.

Docenti
Oltre ad Enrico Cheli sono invitati a contribuire in qualità di co-docenti alcuni amici e colleghi, che, pur proveniendo da percorsi diversi, condividono con lui la suddetta visione olistica e integrativa.

Durata: 4-5 giorni

Ulteriori informazioni e iscrizioni:
e-mail: enrico.cheli@tele2.it
tel. 347 6664187


Corsi e seminari sulla conoscenza interiore e la realizzazione di sé
LIVELLO INTRODUTTIVO E INTERMEDIO

 

Viaggio alla scoperta di se stessi
Un percorso per conoscersi più a fondo basato sul "gioco" Insight

Questo seminario si rivolge a tutti coloro che hanno il desiderio di esplorare nuove dimensioni dell´essere e nuovi modi di vedere e vivere l´esistenza umana sul pianeta Terra. Spiriti liberi che desiderano introdurre nel proprio rapporto con stessi e col mondo circostante maggiore consapevolezza, fluidità, gioia, creatività.

Il gioco "INSIGHT" rappresenta un percorso semplice ed efficace per conoscersi più in profondità, mettere a fuoco i propri obiettivi esistenziali e spirituali e comprendere come realizzarli in concreto; il tutto in una cornice giocosa e piacevole alla portata di tutti. In questo seminario il gioco "INSIGHT" sarà la base di partenza, il trampolino di lancio per poi librarsi in spazi ancora più ampi, sperimentando tecniche e percorsi non contenuti nel gioco o presenti ma in forma semplificata.

Gli obiettivi di questo seminario di uno o due giorni sono:

  • approfondire la conoscenza di noi stessi, andando alla ricerca del nostro potenziale inespresso, scoprendo i talenti nascosti e recuperando le parti negate di noi;
  • trarre spunto da alcune dalle "illuminazioni" di Celestino e imparare come applicarle concretamente nella nostra vita;
  • esplorare varie modalità per entrare in contatto diretto col nostro sé profondo, col nucleo del nostro essere, imparando la differenza tra sentire e pensare;
  • aprire le porte della percezione sottile, per avvertire le energie fuori e dentro di noi;
  • sviluppare le nostre capacità intuitive e la nostra giocosità.

 

Tu sei okay così come sei
Seminario esperienziale sul riconoscere e sviluppare i talenti

Durata: 1 week end

Ci insegnano fin da piccoli a rinnegare noi stessi, a soffocare alcune parti e ad esagerarne altre, a calcolare con la mente cosa convenga esprimere e cosa no; così la nostra autostima si incrina e la creatività e la spontaneità ne risentono. Questo seminario si rivolge a tutti coloro che sono stanchi di lottare contro se stessi e desiderano imparare ad ascoltare la propria anima, ad apprezzarsi, a scoprire, valorizzare ed esprimere i propri talenti.

Gli obiettivi di questo seminario sono:

  • approfondire la conoscenza di noi stessi, andando alla ricerca del nostro potenziale inespresso, sia scoprendo i talenti nascosti sia recuperando e trasformando in positivo le parti rinnegate di noi
  • esplorare tecniche per entrare in contatto diretto col nostro sé profondo e comprendere i desideri esistenziali dell´anima
  • sviluppare le nostre capacità intuitive e la nostra giocosità, anche attraverso il gioco di consapevolezza INSIGHT

 

Liberare la voce, liberare l´anima
Canti, suoni e mantra per esprimersi con più chiarezza, forza e gioia

A causa di condizionamenti o traumi subiti nell´infanzia o di carenze educative la nostra voce e la nostra espressività sono spesso molto al di sotto delle loro possibilità se non addirittura bloccate, soffocate, sgraziate.

Questo seminario si propone di:

  • Liberare la voce da gabbie mentali e blocchi energetici ed emozionali, imparando ad esprimersi con chiarezza, forza e grazia;
  • Sviluppare la spontaneità espressiva mediante l´intuizione e l´improvvisazione;
  • Espandere la capacità di ascolto esteriore e interiore scoprendo nuove insospettate dimensioni del suono.

Questi obiettivi saranno perseguiti in modo del tutto esperienziale, attraverso esercizi di consapevolezza e tecniche quali il canto degli armonici; l´uso dei Mantra, le campane tibetane, il canto corale improvvisato. Impareremo anche alcune basilari tecniche yogiche per rafforzare e fluidificare la respirazione.


 

Suoni di guarigione e d'armonia
Seminari di I e II livello

(dal venerdì sera al pomeriggio della domenica)

Campane tibetane, mantra e canto degli armonici per l'unione di corpo, mente, cuore e spirito.

Tra i numerosissimi strumenti musicali inventati dall'uomo nel corso dei secoli, le campane tibetane sono forse quelle che hanno le maggiori valenze sul piano meditativo e terapeutico: composte di una lega di 7 metalli, producono sonorità assai ricche di armonici, poiché ogni metallo vibra ad una diversa lunghezza d'onda. Per particolari scopi terapeutici, le campane possono anche essere poggiate direttamente sul corpo della persona, in corrispondenza di determinati punti energetici che necessitano di uno sblocco.

Il canto degli armonici (overtone chanting) è una particolarissima tecnica canora tipica del Tibet e della Mongolia attraverso cui si riescono a produrre con la sola voce sonorità talmente ricche di note, di accordi e di armonici che spesso gli ascoltatori stentano a crederci e pensano che i suoni provengano da un insieme di veri e propri strumenti musicali che suonano assieme. Le sonorità prodotte sono di tale ampiezza e frequenza da trasportare con facilità i partecipanti nello stato di meditazione, al contempo, per il fenomeno di risonanza, il campo bio-energetico umano, immerso in tali sonorità, si innalza e si equilibra, favorendo così anche eventuali processi di guarigione.


Primo Livello

Non è necessaria alcuna preparazione musicale ma solo interesse e passione per i suoni, la musica e la voce. Il seminario ruoterà attorno a tre temi guida:

  • Espandere la nostra percezione sonora scoprendo nuove insospettate dimensioni del suono.
  • Praticare l'ascolto attivo e il canto armonico (overtones chanting) come vie per la meditazione e il contatto con se stessi.
  • Utilizzare i suoni armonici come strumento di guarigione e autoguarigione globale: corpo-mente-cuore-spirito.

Questi temi saranno sviluppati in modo del tutto esperienziale, attraverso esercizi di consapevolezza e tecniche di vario tipo:

  • Impareremo le tecniche base del canto degli armonici.
  • Ascolteremo le campane tibetane dal vivo e lasceremo che il loro suono ci trasporti in profondi spazi di meditazione.
  • Proveremo l'intensa sensazione di gioia del canto corale improvvisato; entreremo in contatto con le nostre emozioni e sentimenti più profondi, e li esprimeremo attraverso il canto spontaneo e altre forme di vocalità.
  • Vedremo quindi come sia possibile, attraverso determinati suoni, innalzare il proprio livello vibratorio ed inviare a se stessi e ad altri esseri umani energia d'amore e di guarigione.

Corsi e seminari sulle relazioni consapevoli

 

Amarsi, comprendersi nelle relazioni di coppia
Durata: 1 week end

Come impostare bene i rapporti e affrontare costruttivamente eventuali incomprensioni, crisi, conflitti.
In passato le relazioni seguivano copioni socialmente prestabiliti e rigidi e non richiedevano particolari abilità, mentre oggi sono diventate sempre più libere e flessibili, e ciò le rende più intense e stimolanti ma anche più difficili da gestire perché richiedono conoscenze e abilità che nessuno - né in famiglia, né a scuola - ci ha mai insegnato. Per godersi i vantaggi di questa nuova libertà ed evitarne i numerosi e dolorosi effetti collaterali (litigi, incomprensioni, crisi, separazioni) sono indispensabili appropriati "strumenti" di consapevolezza e di comunicazione, che non possiamo inventare da soli ma semmai imparare in appositi corsi tenuti da esperti: abbiamo investito tempo e denaro per lezioni scolastiche spesso inutili nella vita, perché non dedicare almeno qualche briciola ad una sfera così importante come la relazione sentimentale?

SCOPO: Aiutare i partecipanti ad impostare in modo più costruttivo e appagante il rapporto con l´altro e con se stessi; ciò stimolando una maggiore consapevolezza di sé, dell´altro e della relazione e migliorando la capacità di comunicare e di gestire le proprie e altrui emozioni.

Il METODO prevede oltre ad una parte teorica anche numerose esercitazioni pratiche sulla comunicazione non verbale, sulle emozioni, sulla risoluzione dei conflitti, sull´empatia. Ai corsisti verranno anche fornite apposite dispense.

I CONTENUTI saranno i seguenti:

  • Stare insieme è sempre più difficile: come e perché stanno cambiando i rapporti di coppia
  • Magia e illusione nell´innamoramento: perché nasce, come si sviluppa, perché si offusca
  • La comunicazione uomo-donna: un incontro tra mondi emozionali assai diversi
  • Emozioni costruttive e distruttive nella relazione
  • Dall´amore al potere: giochi e drammi del controllo
  • Momenti di crisi: perché nascono, come si sviluppano, cosa si può fare per risolverli
  • Approfondire l'intimità e consolidare il rapporto attraverso l´ascolto e la comunicazione
  • L'amore si può imparare? I nessi tra amare se stessi, amare l'altro, lasciarsi amare
  • Il maschile e il femminile dentro di noi
  • La sessualità come specchio della relazione
  • La relazione come percorso per crescere insieme

 

L'arte di amare
Secondo Livello
APRIRE IL CUORE ATTRAVERSO L'ABBRACCIO

Nel mondo occidentale il contatto corporeo e l'abbraccio sono assai poco frequenti e spesso frettolosi, sfuggenti, perfino tra amici e parenti. Eppure da molti studiosi sono considerati bisogni fondamentali degli esseri umani, indispensabili al benessere psicofisico. Ma se è così necessario e fa così bene toccarsi e abbracciarsi, perché lo facciamo tanto poco? Tutta colpa di alcuni tabù sulla sessualità, che ci hanno portato a credere che ogni contatto corporeo sia automaticamente sessuale. VEDREMO CHE NON è AFFATTO COÌì!

Il corpo non esprime solo sesso, ma molto di più, e con un abbraccio si possono condividere sentimenti, solidarietà, compassione, gioia di vivere, calore umano, amicizia, senso di fratellanza e tante altre cose che non hanno niente a che vedere con il sesso e che rappresentano aspetti tra i più belli e nobili della natura umana.
Nessuno ci ha mai insegnato ad aprire il cuore e a comunicare con il contatto corporeo, entrando in risonanza e in empatia con altri esseri, ma oggi i tempi sono maturi per riappropriarsi di queste fondamentali dimensioni della esistenza umana, ed è appunto questo l'obiettivo che il seminario si propone.

Gli ingredienti saranno:

  • meditazioni ed esercizi per l'apertura del cuore
  • una serie di illuminanti esperienze di contatto, espressività e consapevolezza ispirate sia alla psicologia e sociologia occidentali sia all'esoterismo orientale;
  • uno spazio protetto e amorevole in cui sentirsi liberi di sperimentare e comunicare spontaneamente senza conseguenze indesiderate;
  • la compagnia di persone "giuste", cioè che come noi ricercano onestamente un accrescimento dell'essere con spirito di collaborazione e apertura;
  • un conduttore che non è solo uno studioso e un tecnico ma sopratutto un essere umano che ha vissuto su di sé i problemi di cui parla e le metodiche che propone e che è felice di poterle condividere con altri.

 

Il respiro, soffio di vita
Corso in tre lezioni di 2 ore ciascuna (nel week end - ven. sera, sab. mattina, dom. mattina)

L'aria è il nutrimento esserico più indispensabile, tant'è che si può resistere 30/40 giorni e più senza mangiare, 3/5 giorni senza bere, ma si muore dopo pochi minuti senza respirare.

Purtroppo la maggior parte delle persone respira al 30-40% delle proprie possibilità, con inevitabili ripercussioni negative sulla salute fisica e emozionale: chi respira poco ha poca energia vitale e affronta la vita con fatica e scarsi risultati.
I vostri polmoni non sono diversi da quelli di uno yogi, non è tanto una questione di capacità polmonare ma dipende dal modo di respirare.

Questo corso si propone appunto di migliorare la vostra respirazione, insegnandovi esercizi semplici ed efficaci che potrete poi ripetere anche a casa da soli.
Dedicando pochi minuti al giorno alla RESPIRAZIONE CONSAPEVOLE sperimenterete una nuovo senso di vitalità: maggiore forza per affrontare le difficoltà della vita, maggiore gioia ed entusiasmo nel vivere gli eventi positivi.

In particolare lavoreremo con alcune tecniche YOGA tratte dal PRANAYAMA, volte a stimolare attraverso il respiro i circuiti nervosi ed energetici del corpo; ed è interessante notare che la parola "prana" in sanscrito vuol dire sia "respiro" che "energia" (da cui, ad es., pranoterapia). Impareremo anche a respirare nei chakra - centri energetici situati in vari punti del corpo - e ad attivare la corrente energetica ascendente chiamata KUNDALINI.

Nel seminario avanzato (aperto a chi avrà già frequentato il corso introduttivo) utilizzeremo poi alcune potenti tecniche psicoterapeutiche basate sul respiro, quali il REBIRTHING e la RESPIRAZIONE OLOTROPICA, che possono ottenere veri e propri SBLOCCHI EMOZIONALI; una volta "ripuliti" i canali lavoreremo più a fondo sul liberare la KUNDALINI - l'energia vitale che giace addormentata nell'uomo comune ma che può, se risvegliata, trasformarlo nell'uomo divino.